Ricordo di Giuseppe Bolgia (1931-2013)

È venuto a mancare il 6 ottobre 2013 a Roma il Consigliere nazionale dell’Associazione, Giuseppe Bolgia, figlio di Michele, trucidato alle Fosse Ardeatine per la sua attività di partigiano alla Stazione Tiburtina, dove apriva i portelloni dei vagoni per facilitare la fuga dei deportati catturati dai nazisti.

Nel 2010 aveva ricevuto, alla memoria, la medaglia d’oro al valor civile in onore di suo padre.

Lo ricordiamo tutti con affetto e la consapevolezza di aver perso una “colonna” della nostra Associazione, per il quotidiano e instancabile impegno di Guseppe a non far dimenticare la tragedia delle Ardeatine e per la sua disponibilità nei confronti degli studenti che accompagnava nelle visite guidate alle Fosse Ardeatine sempre con lucida passione.

Home

Alcune foto di Giuseppe Bolgia

Home